PRP-HP
3 maggio 2014
CONGRESSO DI MEDICINA ESTETICA
7 maggio 2014

NASO E PROFILO

La Rinoplastica o chirurgia per rimodellare il naso
Veneto (Venezia) Venezia pubblicato il 30/04/2015 10:00:00 nella sezione "Il medico risponde" dott. Alessandro Casadei
La rinoplastica o chirurgia per rimodellare il naso, è una delle procedure più comuni di chirurgia plastica. Si può ridurre il gibbo o aumentare la dimensione del naso, cambiare la forma della punta, restringere la larghezza delle narici; si può anche correggere un difetto congenito o traumatico, e può ridurre numerosi problemi di respirazione.

Prima di sottoporsi a un intervento bisogna riflettere attentamente sui propri desideri e discuterli apertamente con il proprio chirurgo. I migliori candidati per una rinoplastica sono le persone che desiderano un miglioramento nel modo in cui si vedono, non la perfezione. Se siete fisicamente in salute, psicologicamente stabili e realistici nelle aspettative, potete essere un buon candidato.

Nella visita iniziale il chirurgo vi chiederà cosa desiderate, valuterà la struttura del naso stesso, e discuterà con voi delle reali possibilità. Vi spiegherà anche i fattori che possono influenzare la procedura e il risultato, quali la forma delle vostre ossa nasali e cartilagini, l’aspetto del volto, lo spessore della pelle, la vostra età e le vostre aspettative. Siate sinceri nel dire al vostro chirurgo se avete avuto precedenti interventi o traumi al naso, anche se fosse accaduto molti anni prima, se soffrite di qualche allergia o difficoltà di respirazione , se assumete farmaci, vitamine o qualsiasi altro integratore, infine se fumate.
Il vostro chirurgo vi spiegherà la tecnica e l’anestesia che sarà usata, dove verrà eseguito l’intervento, i rischi e i costi che comporta, ed ogni altra alternativa terapeutica che potete avere. Non esitate a porre qualsiasi domanda, specialmente quelle riguardanti le vostre aspettative e inerenti i risultati.

Nel corso dell’ intervento (1 - 2 ore) la cartilagine e l’osso sono sagomati per ottenere la forma desiderata. Quando l’intervento è finito, verrà applicato una “placchetta” al dorso e delle leggere garze vaselinate nelle narici al posto dei tamponi per proteggere il vostro naso nella nuova forma.

Entro due giorni, la maggior parte dei pazienti stanno bene e sono in grado di tornare a scuola o al lavoro in circa 7-10 gg dopo l’intervento.
Saranno necessarie, comunque, alcune settimane prima che vi possiate sentire completamente guariti. Nel primo mese dopo l’intervento il chirurgo vi sottoporrà a frequenti visite di controllo per poter esaminare il processo di guarigione.

Durante la guarigione, potrete cogliere alcune inaspettate reazioni dai familiari e dagli amici; non vedono una gran differenza nel vostro naso, o sono risentiti, specie se avete cambiato qualcosa che considerano una caratteristica familiare. Se dovesse succedere, provate a ricordare perché avete deciso di sottoporvi a questo intervento. Se avete ottenuto ciò che vi eravate proposti, il vostro intervento sarà un successo. Siate sicuri che questa fase passerà e giorno dopo giorno il vostro naso comincerà a presentarsi meglio. In una o due settimane non vi sembrerà più di aver fatto un intervento.

Venezia (Venezia)
Website: www.alessandrocasadei.it