STRUMENTI HUMAN ORIENTED
25 giugno 2018
CELLFINA: UN RIVOLUZIONARIO TRATTAMENTO MINI-INVASIVO CONTRO LA CELLULITE
25 giugno 2018

INVECCHIAMENTO CUTANEO

a cura della Dott.ssa Annalisa Beatini


La risposta è Viscoderm® Hydrobooster
Il primo fattore per avere una pelle dall’aspetto sano e luminoso è l’idratazione: spesso creme e prodotti topici non sono sufficienti a garantire un buon risultato. I segni più evidenti dell’aging cutaneo sono la comparsa di micro rughe, i cambiamenti della texture cutanea e la perdita di luminosità e compattezza, il tutto accompagnato da una graduale perdita di acido ialuronico a livello della struttura dermica.
Continua a leggere

La conoscenza scientifica, la continua ricerca, lo sviluppo tecnologico e i moderni processi di produzione fanno di IBSA, una dell’aziende leader nella produzione di acido ialuronico e, conseguentemente, nello sviluppo di prodotti specifici per uso dermoestetico. In questo contesto, VISCODERM rappresenta uno dei BRAND più rappresentativi e completi sul mercato, offrendo soluzioni terapeutiche mirate e protocolli specifici, in grado di soddisfare ogni esigenza medica nella cura dell’invecchiamento della pelle.

Le diverse formulazioni presenti nel mondo VISCODERM, si propongono di agire in modo specifico nei confronti dei cosiddetti “fattori estrinseci”, che sono co-responsabili dei processi degenerativi, caratterizzanti i vari gradi dell’invecchiamento. Le differenti attività delle formulazioni VISCODERM permettono l’ottimizzazione della fisiologia cutanea, la riparazione dei danni dovuti al fotoaging e quindi, in ultima analisi, al raggiungimento risultato estetico richiesto. Dal continuo impegno di IBSA, nel sviluppare tecnologie produttive sempre di più avanzate, nasce Viscoderm® Hydrobooster, il nuovo iniettivo a base di acido ialuronico stabilizzato, in grado di offrire una duplice funzione, unica nel mercato, composta dalla classica idratazione e contestualmente da un’azione meccanica di stretching degli inestetismi superficiali, denominata HYDROSTRETCHING.

Questa funzionalità ambivalente, è dovuta alle caratteristiche reologiche uniche del gel, dove bassa rigidità e viscosità ed elevata deformabilità, garantiscono una sua ottimale integrazione tissutale, ed un suo utilizzo in differenti piani del derma, fino ad arrivare a quelli più superficiali. La correzione delle microrugosità viene quindi garantita e potenziata, grazie sia all’azione sia biologica che a quella meccanica. Questa peculiarità si riflette anche nella definizione delle indicazioni, in quanto, grazie ad un grado di elasticità e di coesività del gel appositamente studiate, Viscoderm Hydrobooster vede il suo utilizzo in modo particolare nelle aree dinamiche del volto (periorale, perioculare e fronte). Il prodotto inoltre risulta valido anche per il miglioramento degli esiti cicatriziali da acne. L’effetto combinato infatti consente un’azione di sollevamento della depressione cicatriziale, unita ad una azione di riparazione della componente fibrotica del derma.Il protocollo prevede due sedute distanziate da due mesi. Ciò è molto agevole, visto che il tempo è sempre poco. In questo modo possiamo dare ottimi risultati con un’ottima compliance per le nostre pazienti.