DOPPIOMENTO ADDIO
17 Aprile 2018
CAVITAZIONE MEDICA ED ESTETICA
17 Aprile 2018

GLI INESTETISMI DELLA CELLULITE

Dott. Roberto Dell’Avanzato

IL PRIMO TRATTAMENTO MINI-INVASIVO AMBULATORIALE, APPROVATO FDA
Quello della cellulite è un problema che affigge circa l’85% delle donne sopra i 20 anni, che si trova a combattere con una patologia multi-fattoriale che colpisce a causa degli stili di vita troppo sedentari, non corretta alimentazione, cattive abitudini, cause genetiche, alterazioni ormonali o del microcircolo. Sembra però che sia arrivato un metodo rivoluzionario che ci permetterà di sconfggere del tutto l’odiata pelle a buccia d’arancia. Ce ne parla il Dott. Roberto Dell’Avanzato, Specialista in Chirurgia, esperto in medicina e chirurgia estetica e Professore a contratto presso l’Università di San Marino.
Continua a leggere

Dott. Dell’Avanzato, lei è il primo medico in Italia ad avere a disposizione da ottobre questo nuovo rivoluzionario macchinario. Ce ne vuole parlare? Si, in pratica si tratta di un strumento davvero innovativo perché per la prima volta permette, in modo stabile, sicuro e controllato, senza praticare tagli o incisioni, di recidere i setti fbrosi presenti sotto la pelle, che creano gli antiestetici “buchetti” della cellulite, permettendo così alla cute di distendersi.

I setti fbrosi sono la causa della cellulite? I setti fbrosi non sono la causa della cellulite, ma sono la causa del segno più evidente e fastidioso della cellulite; questi setti fbrosi, perpendicolari alla pelle, la retraggono verso l’interno andando a creare i tanto odiati “buchetti” e la “pelle a buccia d’arancia”. Possiamo distinguerne tre tipologie evolutive, semplifcando si può infatti parlare di quella edematosa, quella fbrosa e quella sclerotica, e in tutti questi stadi possono essere presenti i tipici inestetismi della cellulite che la nuova metodica può fnalmente trattare.

Ci spiega come funziona questo nuovo dispositivo più nel dettaglio? Certamente. Si tratta di un dispositivo che, grazie a una sorta di oblò, solleva di qualche millimetro i tessuti cutanei trazionandoli in modo controllato e sicuro. Una volta fatto ciò, introduce un micro-ago che va a recidere i setti fbrosi consentendo alla pelle di distendersi, diminuendo fno ad eliminare gli odiati “buchetti”.

Si hanno risultati effcaci e soprattutto duraturi? Sì, grazie alla velocità con cui viene eseguito il trattamento i risultati sono visibili nel giro di qualche settimana e durano a lungo nel tempo. Gli studi che hanno portato alla approvazione FDA, evidenziano i risultati a quasi tre anni ottenuti dopo solo una singola seduta con il 100% delle pazienti che riferisce un miglioramento visibile e il 96% che si dichiara soddisfatta del risultato.

Quanto dura una seduta e quante sedute vengono fatte? La vera rivoluzione sta nel fatto che viene richiesta solo una singola seduta fatta in ambulatorio medico, di circa 45 minuti, che non è dolorosa perché si utilizza un po’ di anestesia locale; in pratica quello che avviene in una seduta dal dentista.

Quali sono i segreti per combattere la cellulite? Sicuramente è importante mantenere uno stile di vita sano, praticare sport regolarmente e seguire una corretta alimentazione ipocalorica con molta verdura e molta acqua. È anche importante “curare” il proprio corpo facendo regolarmente dei massaggi linfodrenanti o dei fanghi o altri trattamenti per aiutare il nostro organismo a mantenersi sani. Ci sono anche corrette abitudini da seguire come ad esempio non fumare, non portare abiti troppo stretti e di un tessuto che non favorisca la traspirazione e la circolazione e non indossare scarpe con un tacco troppo alto. Purtroppo tutto questo spesso non basta e quando gli inestetismi della cellulite si fanno più evidenti, da oggi è possibile ricorrere ad un trattamento ambulatoriale come questo rivoluzionario macchinario che ha ottenuto l’approvazione dal severo organismo di controllo americano, l’ FDA.

Facile e veloce quindi? Sicuramente sì! Le pazienti possono riprendere fn da subito le loro attività quotidiane visto che non ci sono particolari effetti collaterali. Il trattamento può produrre solo un po’ di indolenzimento, formicolio e piccoli lividi per alcune settimane. Ma ben poco rispetto alla soddisfazione di poter indossare fnalmente un vestito più corto o di eliminare l’indispensabile pareo copri-cellulite!