TRATTAMENTO DELLE CICATRICI E DELLE SMAGLIATURE
14 Giugno 2018
LA CADUTA DEI CAPELLI
14 Giugno 2018

LA DIETA

a cura del Dott. Roberto Zunica


La dieta che scioglie e rimodella
C'è una dieta che può ottenere brillanti risultati laddove altri trattamenti alimentari falliscono: è la DIETA CHETOGENICA. Dopo anni di “confino” scientifico, oggi tale dieta è stata finalmente sdoganata avendo avuto il recente avallo persino della società medica di endocrinologia.
Continua a leggere

Per capire i principi di questo metodo è necessario conoscere cosa succede al corpo quando si escludano importanti elementi nutritivi. Essa infatti prevede la totale eliminazione per un tempo limitato di carboidrati semplici e complessi, cioè degli zuccheri. Questo non vuol dire soltanto togliere pane e pasta, ma eliminare anche legumi, frutta, latticini e alcuni tipi di verdure e ortaggi, come carote e pomodori. Nello stesso tempo la somministrazione equilibrata e personalizzata di proteine sotto forma di carne e pesce e di eventuali integratori aminoacidici, garantisce la protezione dell’ingrità della preziosa massa magra. Il corpo è abituato a ricavare energia per i suoi processi metabolici dagli zuccheri che vengono introdotti con l’alimentazione. Quando però eliminiamo i carboidrati, l’organismo è costretto a ricavare energia in maniera alternativa. Di conseguenza cominciano ad essere prodotti i cosiddetti “corpi chetonici”, che altro non sono che molecole derivanti dai grassi di deposito. La produzione dei corpi chetonici è il segnale che si è avviata la demolizione del grasso per scopi energetici, per cui il peso corporeo cala vistosamente e la silhouette subisce un piacevole rimodellamento senza dover minimamente intaccare la massa magra e il tono muscolare.

Inoltre la produzione di corpi chetonici si accompagna sempre alla scomparsa del senso di fame e ad una piacevole sensazione di benessere psico-fisico. Questo tipo di trattamento garantisce un calo ponderale fino al 10% in sole tre settimane, agendo esclusivamente sulla massa grassa. È una dieta dal punto di vista nutrizionale molto sbilanciata, pertanto viene proposta per un periodo breve, al massimo tre settimane. Nelle due settimane successive devono essere reintrodotti in maniera graduale tutti gli alimenti eliminati precedentemente. Ed è proprio nelle settimane seguenti che i pazienti devono essere seguiti pedissequamente, per evitare che possano riprendere i chili eliminati, per cui un deciso NO al “fai da te”. Ovviamente è un tipo di approccio che non tutti possono seguire; è controindicato in caso di gravidanza, allattamento, insufficienza epatica e/o renale, diabete di tipo 1 e in chi ha avuto un infarto miocardico recente. D’altro canto è un regime alimentare estremamente efficace per abbattere in tempi brevi i fattori di rischio connessi all’obesità e al sovrappeso ed è particolarmente efficace nel preparare e coadiuvare i trattamenti di medicina estetica contro la cellulite e l’adiposità localizzata. Proprio per queste ragioni, la dieta chetogenica è stata di recente ribattezzata con la brillante definizione di LIPOSUZIONE ALIMENTARE!