MYVOLUTION® la bellezza autentica dell'era digitale

MYVOLUTION® la bellezza autentica dell’era digitale

cellulite-adiposita
Microonde e campi elettromagnetici
21 Settembre 2021

MYVOLUTION® la bellezza autentica dell’era digitale

myvolution

a cura del Dott. Riccardo Forte

Informati, determinati, esigenti e multitasking: i millenials – i giovani nati tra gli anni Ottanta e Duemila – danno l’impressione di sapere sempre cosa vogliano e dove trovarlo, anche grazie alle notizie che attingono dal web, attraverso il quale sanno documentarsi in maniera molto puntuale.
Sempre connessi, hanno un approccio all’aspetto fisico meno artificioso rispetto alla generazione precedente, profondamente influenzato dal loro continuo vivere sui social. Rispetto ai pazienti abituali, che generalmente si rivolgono ai nostri ambulatori quando iniziano a vedere i segni dell’aging, non devono contrastare l’invecchiamento ma ottimizzare i loro parametri in funzione principalmente di una massima resa fotografica da selfie. Essendo abituati a ragionare sul proprio volto, non manifestano più emulazione dello standard di un modello di bellezza, come l’attrice o la cantante.
Vogliono che a risaltare sia la propria bellezza, fuori da un concetto standardizzato, (BeYOUtiful, per intenderci) ed identificano la propria immagine non più attraverso lo specchio ma nel selfie, che tende a smorzare alcune proporzioni del volto ad esaltare maggiormente rispetto allo specchio i contrasti cromatici tra luci e ombre.

Come venire incontro allora alle esigenze delle giovanissime, che vogliono mostrare agli altri la versione migliore di sé attraverso i social, ma valorizzando la bellezza in maniera naturale e senza stravolgere i lineamenti? Attraverso MYVolution®: nato da uno studio di un ingegnere digitale, sviluppatore di filtri digitali per app, MYVolution® traduce gli algoritmi del filtro digitale e trasferisce l’immagine digitale nella vita reale focalizzandosi su specifiche aree di viso.
L’applicazione su smartphone identifica il viso che appartiene ad una particolare categoria, divisa in tre macrogruppi: triangolare approccio ad M, rotondo approccio ad Y e viso rettangolare approccio a V (acronimo, peraltro, di Myvolution®).
I plus di questo tipo di approccio, che applica algoritmi matematici, sono molteplici: non è previsto l’utilizzo di grandi quantità di prodotto, nei punti strategici identificati; piccole quantità
di filler della linea Aliaxin® a base di acido ialuronico iniettato garantiscono massima resa, a tutto beneficio della naturalezza del risultato e del profilo di sicurezza, cui le giovani generazioni fanno particolare attenzione. MYVolution® è quindi, per il medico, uno strumento valido e innovativo che consente di identificare la forma del volto della paziente e coinvolgerla nel percorso decisionale per ottenere il risultato richiesto: non un ringiovanimento ma una massima resa, che è quasi sempre fotografica e digitale.

 

 

MYVolution® va quindi incontro ad una nuova generazione di pazienti, con esigenze diverse, che richiedono prestazioni più complicate perché è difficile approcciare un viso giovane, turgido, pieno e con volumi idonei. Il risultato finale dipende molto dall’interpretazione delle linee guida dell’operatore, che dovrà tenere conto delle variabili che il digitale imprime al naturale.
In più i sistemi di correzione devono rispondere ad esigenze non più limitate all’osservazione del volto oggettivo, dal momento che è il viso poi riprodotto nel selfie che viene considerato
come risultato dalla paziente.
In futuro il protocollo prenderà in considerazione nuovi approci legati alle labbra. Lo scenario in cui è nata MYVolution® ha un profilo psicologico in grande evoluzione, che ha come protagonisti giovanissimi con grande cura del proprio aspetto, con talvolta estremismi che possono sfociare anche in “disformismo da selfie”: il rifiuto di una immagine non adeguata di sé. È un po’ l’effetto collaterale da cui tutto nasce: la selfimania, lo sforzo costante del paziente di dare la migliore immagine di sé.

 

Dr. Riccardo Forte

www.rfclinics.com

Pagina Facebook

Profilo Instagram