Novità per la correzione delle labbra
11 Marzo 2019
Cicatrici acne e bio
19 Marzo 2019

TRATTAMENTO REVERSE

a cura della Dott.ssa Rossana Castellana


PER IL MELASMA REVERSE è il nome del trattamento più recente e completo per contrastare le iperpigmentazioni profonde della pelle e prevenirne la recidiva. Per un’alterata e disomogenea produzione di melanina si manifestano macchie sulla pelle che compaiono dopo esposizioni al sole o in seguito ad infiammazioni (acne, scottature, ecc...).
Continua a leggere

Nelle pigmentazioni antiestetiche che noi vediamo sulla pelle, volgarmente indicate come macchie, la melanina può essere depositata a livello superficiale (macchie epidermiche), profondo (macchie dermiche) o sia in superficie che in profondità (macchie dermo-epidermiche). Per le macchie superficiali, che in genere appaiono rotonde, l’asportazione è facilmente attuabile rimuovendo gli strati superficiali cutanei con i peeling o con l’applicazione di alcuni tipi di laser. Invece le macchie miste o profonde, che si presentano più estese, in genere a limiti irregolari, sono difficilmente elimi- nabili e spesso dopo ogni trattamento aggressivo si ripresen- tano più intense ed estese di prima.

Appartengono a questo secondo tipo le chiazze del melasma e le persone che ne sono affette, per lo più donne in età fertile, sono veramente afflitte dall’aggravarsi dell’inestetismo dopo ogni tentativo di rimozione. Il nuovo trattamento ambulatoriale proposto da WiQOmed col nome REVERSE PEEL costituisce una metodica di riconversione del melasma. Il melasma deve essere considerato una patologia a tutti gli effetti, che può durare molti anni, e perciò non si devono illudere i soggetti che ne sono affetti con il miraggio di un trattamento rapido e definitivo.

Al contrario il paziente deve essere accompagnato in un lungo percorso che prevede una serie di trattamenti per tenere il melasma sotto controllo, in modo che la pigmentazione, nel caso rimanga ancora presente ma attenuata, possa essere nascosta con un velo di crema colorata. Ovviamente la fotoprotezione è importantissima perché ogni esposizione ai raggi UV riproduce il melasma dall’inizio. Il trattamento REVERSE PEEL si compone di 3 fasi e consiste in una serie di prodotti che vengono applicati dal me- dico in successione:

- nella “Fase 1” le sostanze attive arrivano nello strato più profondo della pelle, chiamato derma, e schiariscono gli accumuli di melanina profonda.

- la “Fase 2”, applicata subito dopo nella stessa sessione, arriva agli strati più profondi dell’epidermide e disgrega la melanina presente a quel livello.

- la Fase 3 è un peeling superficiale che desquama legger- mente gli strati più superficiali della pelle e allontana così la melanina contenuta in superficie.

Tutto ciò senza produrre mai infiammazione e quindi senza provocare un “effetto rebound” che aggraverebbe il melasma. Il nome REVERSE è ispirato da questa progressione che va in senso inverso rispetto ai trattamenti classici, non dalla superficie esterna agli strati più interni, ma in senso opposto, dagli strati profondi a quelli esterni. Cinque sedute ambulatoriali per un melasma lieve o dieci per uno più marcato sono in grado di tenere sotto controllo questo inestetismo.

Il trattamento ambulatoriale va completato poi a casa con l’applicazione del REVERSE SERUM, che ha il compito di inibire la formazione di nuova melanina Il REVERSE SERUM va applicato la mattina e la sera, d’estate e d‘ inverno, per lunghi periodi.